Home RADIO MONTECARLO

TUTTI I COUPON - Tutti i coupon della tua città!    

offerte coupon      Diffusé par Adcash

crociere in offerta

CLICCA MI PIACE PER VEDERE LA TV

TRASMISSIONI TV

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!

Diffusé par Adcash

RADIO MONTECARLO ONLINE

CLICCA RADIO LOGO E ASCOLTA I CANALI IN STREAMING GRATIS

Radio Montecarlo streaming diretta online gratis e free per tutti! Radio Montecarlo: ascolta la musica italiana e straniera, le Hits del momento e la classifica dei singoli dal sito ufficiale della tua radio preferita su internet live comodamente davanti al tuo Pc. Sintonizzati nel web sulle frequenze di FreeTvonline!

 

LOGO UFFICIALE RADIO MONTECARLO

Radio Montecarlo streaming diretta live

RADIO MONTECARLO ON-AIR

STORIA RADIO MONTECARLO

Radio Monte Carlo è attualmente il nome di due emittenti radiofoniche che trasmettono sul Principato di Monaco, Francia e Italia.
Radio Monte Carlo Info (RMC) trasmette in lingua francese dagli studi di Parigi  su Francia  e Principato di Monaco. È ricevibile in buona parte dell'Italia settentrionale e della costa tirrenica sull'onda lunga di 216 kHz.
Radio Monte Carlo Network trasmette in lingua italiana principalmente dagli studi di Milano e sempre meno dagli studi di Monaco su Italia, Principato di Monaco e Costa Azzurra (Francia). Nata nella primavera del 1966 inizialmente come una parte della programmazione di RMC in italiano, grazie alla direzione di Noel Coutisson, è diventata nel corso degli anni un'emittente indipendente. Il momento di massimo splendore è a cavallo tra la fine degli anni '60 e la metà degli anni '70. Le antenne di RMC, libere dalle censure più o meno velate proprie delle radio italiane, trasmettono le canzoni "oscurate" dalla RAI e diffondono un linguaggio informale su tutta la penisola. È un nuovo modo di intendere la radio, che prospera anche grazie anche ai contratti pubblicitari multimilionari con le varie marche di sigarette che in Italia non possono essere pubblicizzate ma all'estero sì (e gli impianti di trasmissione in modulazione di ampiezza si trovavano infatti in territorio estero, nel Principato di Monaco). Impone il suo stile per molti anni. Nascono i grandi nomi, Luisella Berrino (tuttora in attività), Roberto Arnaldi, Awanagana, Ettore Andenna, Herbert Pagani) e i grandi programmi, vero vademecum per tutta la radio a venire. All'inizio degli anni ottanta le radio in FM, nate qualche anno prima, cominciano però a diventare una minaccia, non tanto per la qualità dei programmi quanto per la qualità del segnale audio. La modulazione di frequenza si afferma infatti come nuovo standard tecnologico, e il grande trasmettitore in onde medie della radio monegasca irradia trasmissioni ascoltate sempre meno. Viene quindi adottata una nuova strategia che porterà Radio Monte Carlo ad "alleanze" con le radio private nelle varie regioni per condividerne i ponti radio in FM. Questa è la stagione dei grandi cambiamenti, arrivano forze nuove con il compito di ammortizzare l'impatto delle nuove emittenti. A Luisella Berrino, Roberto Arnaldi e Awanagana  si affianca la nuova redazione con dj e giornalisti: Max Pagani, Marco Odino, Mario Conti, Manuela De Vito che rivitalizzano la programmazione senza comunque mutare lo stile della radio del Principato. La vera rivoluzione avviene però nel 1987 quando Alberto Hazan, proprietario dell'allora Rete 105, uno tra i maggiori network radiofonici nazionali, acquista i diritti di marchio per la parte italiana di Radio Monte Carlo. Lasciano la radio animatori storici come Roberto Arnaldi e Awanagana  ed arrivano nuove voci (Maurizio Di Maggio, Lester, Patrizia Farchetto, Marco Porticelli, (e, più di recente) Max Venegoni) ed un sound più uniformato alle radio americane. Negli ultimi anni le sempre più numerose ore di trasmissione dagli studi di Milano hanno snaturato non poco il vecchio spirito monegasco dell'epoca di Noel Cutisson uniformando la radio, in maniera probabilmente eccessiva, allo standard della concorrenza e facendole perdere il fascino di un tempo. Dal 2006 in poi sono arrivati a RMC nuovi speaker presi in prestito dalla televisione: Alfonso Signorini, Daniele Bossari, Marco Maccarini e Lucilla Agosti. Inoltre nel 2009 è arrivato anche Fernando Proce, che precedentemente lavorava a RTL. L'aumento delle ore di trasmissione da Milano, l'aggiunta di alcuni particolari animatori e l'allontanamento di altri, oltre che la progressiva crisi di identità che i vertici aziendali, con la mancanza di un progetto aziendale preciso, hanno determinato, hanno fatto perdere alla radio non solo il suddetto fascino, ma probabilmente anche la caratterizzazione di radio nazionale, giacché spesso la parlata, l'umorismo e gli argomenti trattati fanno riferimento in maniera più o meno evidente alla realtà lombarda. Il progressivo calo degli ascolti è forse legato anche a questi motivi.

Recentemente, in un'ottica di differenziazione del prodotto, è stato lanciato un nuovo canale radiofonico, RMC2 (Radio Monte Carlo 2), inizialmente ricevibile in modulazione di frequenza in alcune città italiane e nel Principato di Monaco. Tuttavia le trasmissioni in FM sono cessate ed il canale è attualmente disponibile solo via web. Esiste anche un'altra emittente, Radio Monte Carlo Swiss, che trasmette in tedesco sul territorio della Svizzera.

 

Diffusé par Adcash

- VIDEO: CHUCKY, LA BAMBOLA ASSASSINA  -

Chucky appare all'improvviso e vi rincorre con un coltello da 20 cm, quali sono le reazioni?

scherzo chucky la bambola assassina

Copyright © 2014 FREE TV ONLINE - STREAMING TV ITALIANE. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

gastrite

contorno occhi